2023-11-06

La Conferenza Annuale di IPATA suscita una clamorosa risonanza: Record di Partecipazione e Approfondimento dei Temi Chiave per il Trasporto degli Animali a livello internazionale

La Conferenza Annuale dell’International Pet and Animal Transportation Association (IPATA) ha riscosso un successo senza precedenti in termini di partecipazione e di discussione di temi fondamentali legati al trasporto degli animali. L’evento è stato aperto da Annamaria Mannozzi, Director & large, che ha partecipato al Board Meeting, una riunione strategica in cui sono state affrontate questioni di estrema rilevanza relative al mondo del pet shipping, dai cambiamenti normativi alle nuove regolamentazioni fino alle varie proposte di miglioramento attuabili nell’industria di settore.
Una Conferenza con Nuovi Record di Partecipazione
L’inizio della conferenza è stato contrassegnato da un’impennata di partecipanti, con oltre 300 professionisti provenienti da diverse parti del mondo. Questa straordinaria affluenza ha rappresentato un risultato eccezionale per l’Associazione, che ha visto l’ingresso di numerosi nuovi membri e una scintillante carica di entusiasmo.
Inizio Coinvolgente con Focus sul Networking
La prima giornata della conferenza è stata caratterizzata da un’atmosfera di forte collaborazione. I partecipanti hanno avuto l’opportunità di instaurare relazioni significative e di collaborare in un contesto di team working, creando un’atmosfera di scambio e di apprendimento reciproco, all’interno del quale si è dibattuto attorno alle decisioni strategiche per migliorare il modus operandi dell’industria, per creare e rafforzare i rapporti con tutti i partner e per valutare gli investimenti a livello veterinario, con un focus di attenzione sempre acceso sul benessere degli animali in viaggio.
Presentazioni di Rilievo e Dialogo con le Compagnie Aeree
Durante il corso della conferenza, sono state affrontate le sfide quotidiane del pet shipping. Sono state presentate relazioni focalizzate sulla comunicazione tra gli agenti, l’erogazione del servizio, la gestione delle difficoltà emotive e pratiche e l’importanza dei social media nella promozione del settore. In particolare, l’attenzione è stata posta su come trasformare la comunicazione in un punto di forza distintivo per le aziende.
Un punto saliente della conferenza è stata la presenza di un panel di rappresentanti di 8/9 compagnie aeree, una partecipazione senza precedenti. Queste compagnie hanno risposto alle domande dei membri su una serie di argomenti, compresi i cambiamenti relativi all’apertura e chiusura di nuove tratte, le restrizioni, il funzionamento degli hub e molte altre questioni.
I Riflessi di Annamaria Mannozzi sulla Partecipazione delle Compagnie Aeree
Annoverando questa conferenza come un successo straordinario, Annamaria Mannozzi ha commentato: «Avere le compagnie aeree in conferenza ci ha consentito di presentare le problematiche specifiche della nostra regione, come Bliss Pet Service, affronta nel day-to-day business.»
Focus Sugli Incontri Regionali
Successivamente, i partecipanti si sono divisi in gruppi regionali, coinvolgendo circa 300 membri provenienti da 6 diverse regioni in tutto il mondo: Asia, Oceania, America del Nord, America del Sud, Europa, Medio Oriente e Africa. Questo momento è stato proficuo, in quanto ha permesso uno scambio significativo di esperienze e sensazioni tra le diverse regioni.
Elevati Investimenti in Istruzione e Formazione
IPATA ha dimostrato un forte impegno nell’istruzione e nella formazione, fornendo ai partecipanti materiale educativo di alta qualità. La conferenza ha affrontato tematiche cruciali, tra cui la certificazione BOAS (sindrome delle razze brachicefale) e la gestione dello stress degli animali durante il viaggio.
Nuove Procedure per la Certificazione delle Razze Brachicefale
Una delle discussioni principali è stata la nuova procedura di test per la certificazione delle razze brachicefale, una misura destinata a garantire il benessere degli animali durante i viaggi internazionali. Questa certificazione diventerà obbligatoria dal 2024, rappresentando un passo significativo verso la sicurezza degli animali in transito.
Sessioni Informative e Panoramiche sull’Industria
La conferenza si è conclusa con una serie di aggiornamenti da parte dei membri IPATA e degli Industry Partners, aziende che rivestono un ruolo chiave nel trasporto degli animali. Si sono affrontati cambiamenti normativi in Australia, protocolli per il trasporto di falchi e temi relativi alle migliori pratiche per il trasporto su strada di animali domestici.
Il Futuro: Prossimo Appuntamento a Budapest
La prossima Conferenza di IPATA è prevista per l’anno successivo a Budapest.
In chiusura, Annamaria Mannozzi ha dichiarato: «Questa conferenza è stata ricca di contenuti formativi e organizzata in modo eccellente, specialmente per chi si avvicina per la prima volta al settore. È stata un’esperienza intensa, soprattutto per me, come membro del board IPATA, e ho collaborato attivamente cercando di coinvolgere tutti i nuovi partecipanti.»

ti potrebbe interessare

2024-03-01

Andalucía Trade impegnata in una missione commerciale di promozione delle co-produzioni cinematografiche italo-andaluse

Andalucía Trade lancia per la prima volta una Missione Commerciale Italia-Andalusia per il settore audiovisuale dal 4 al 7 marzo, in occasione del Festival del Cinema di Malaga...

2024-02-13

Italia: entra en vigor la nueva normativa whistleblowing

Silvia Galbusera Pavia e Ansaldo Studio Legale   Mediante el Decreto Legislativo n.º 24, de 10 de marzo de 2023 (en adelante, "Decreto"), publicado en la Gazzetta Ufficiale...

2024-02-13

Lesioni personali gravi o gravissime commesse con violazione delle norme sulla tutela della salute e sicurezza sul lavoro e criteri di imputazione oggettiva del reato all’ente: brevi note alla sentenza della Cassazione Pen., Sez. III, n. 39129 del 26 settembre 2023

Avv. Giovanna Amato   Con la sentenza in commento la Corte di Cassazione torna a pronunciarsi in materia di criteri oggettivi di imputazione del reato all’ente, con riferimento...

DESCUBRE
MÁS

Para recibir más información sobre el mundo
de la Cámara de Comercio de España en Italia,
completa el formulario y ponte en contacto con nosotros


    He leído y acepto la política de privacidad.