Università americana sceglie NatLive come caso di studio da applicare in Usa

Università americana sceglie NatLive come caso di studio da applicare in Usa

NatLive è orgogliosa di collaborare con la McDonough School of Business della Georgetown University attraverso il suo programma Global Experience (GBE). NatLive è entrata a far parte dell’elenco delle aziende leader in tutto il mondo che collaborano con Georgetown attraverso questo programma. Il programma GBE di Georgetown riunisce team di studenti di Georgetown insieme ai manager di queste aziende per 3-4 mesi durante i quali trovare soluzioni alle sfide aziendali del mondo reale. Questi progetti richiedono spesso ricerche sostanziali e una stretta collaborazione e discussioni frequenti tra il team di studenti e dirigenti aziendali. NatLive ha appena completato un progetto incentrato sull’applicazione della tecnologia proprietaria di NatLive in un’area nuova e innovativa. NatLive e Georgetown hanno in programma di continuare le loro collaborazioni nei prossimi anni.

Il Global Business Experience (GBE) è un corso per tutti gli studenti MBA presso la McDonough School of Business della Georgetown University. È progettato per consentire agli studenti di acquisire un’esperienza di business internazionale di prima mano conducendo un vero progetto di consulenza per aziende che operano al di fuori degli Stati Uniti.

Oggi è più che mai necessario attivare processi di transizione digitale – Fabio Porcellini CEO di NatLive – aumentando così la resilienza dei servizi erogati e il benessere della comunità. NatLive intende garantire lo sviluppo e la progettazione di un ecosistema innovativo per i nostri territori e che raccolga le esigenze e gli obiettivi dei diversi Paesi – prosegue – I nostri servizi cloud OTT consentiranno sia una gestione agile e sostenibile del personale tecnico/amministrativo sia garantire un forte impatto sulla qualità offerta dai servizi pubblici, facilitando anche un’applicazione consapevole delle competenze digitali da parte dei cittadini delle future smart-cities. Per questo motivo abbiamo chiesto agli studenti MBA della Georgetown University di elaborare uno studio basato sulle nostre risorse e tecnologie pensate per le pubbliche amministrazioni. Il risultato è davvero sbalorditivo e presto saremo pronti per il mercato americano.

Per guardare il video clicca qui: https://bit.ly/3v10one


X