BFF Banking Group: Terzo Report 2022 “Macro perspectives for Spain and the Finances of its Regional Governments – Spain and its territorial entities in 3Q2022: prepared for the slowdown, but Spain could avoid the recession”

BFF Banking Group, maggiore operatore di finanza specializzata in Italia, tra i leader in Europa nella gestione e nello smobilizzo pro soluto di crediti commerciali vantati nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni, nei Securities Services e nei Servizi di Pagamento, ha pubblicato il terzo report della serie Macro perspectives on Spain and its regional governments’ finances, ”Spain and its territorial entities in 3Q2022: prepared for the slowdown, but Spain could avoid the recessionche considera il terzo trimestre del 2022 descrivendo lo scenario globale attuale e la risposta dell’economia spagnola al rischio di recessione.

Sul sito di BFF Banking Group è disponibile un executive summary, sia in lingua inglese, sia in spagnolo.

EU4BCC ”Seeds for Future”, Bio/Organic Food from Armenia to EU – Highlights

Ecco gli highlights della Italian Week nell’ambito del progetto “Seeds for Future, Bio/Organic Food from Armenia to EU”!

La delegazione di imprese armene partecipanti al progetto è stata ospite della Camera di Commercio di Spagna in Italia per una serie di attività formative e business meeting con alcuni dei più autorevoli attori del settore Bio/Organic Food italiano.

Le realtà armene hanno preso avuto l’opportunità di prendere parte a sessioni di networking collettive e one-to-one con gli esperti del settore, per accrescere i contatti nella filiera e sondare eventuali occasioni di espansione commerciale.

I progetti EU4Business: Connecting Companies sono gestiti da Eurochambres e finanziati attraverso l’iniziativa EU4Business.
L’azione “Seeds for Future” è organizzata dalla Camera di Commercio di Spagna in Italia in collaborazione con European Business Association Armenia.

Centro unico d’imputazione di un rapporto di lavoro tra imprese collegate

a cura di avv. Enzo Pisa e avv. Elena Bissoli

Si segnala l’ordinanza della Cassazione n. 17176 del 26 maggio 2022, che, nel recepire gli orientamenti precedentemente espressi dalla stessa giurisprudenza di legittimità, è tornata ad occuparsi, al fine d’individuare il regime di tutela applicabile (ex art. 18 L. 300/1970 o non) ad un licenziamento per giustificato motivo impugnato dal dipendente licenziato, del centro unico d’imputazione del rapporto di lavoro e della sua configurabilità laddove sussista, come nella vicenda trattata nella pronuncia in commento, un collegamento economico-funzionale tra distinte imprese gestite da società di un medesimo Gruppo, che avevano stipulato un contratto di appalto (rivelatosi illecito) per la fornitura di alcuni servizi alberghieri.

La Suprema Corte, nel giudicare corretta l’impugnata sentenza di secondo grado – che aveva “accertato il carattere fittizio del contratto di appalto di servizi (rivelatosi un appalto di mera manodopera) […] nonché la formazione di un unico centro di coordinamento e direzione tra le tre società” coinvolte nella vicenda controversa, “avendo accertato che gli elementi di collegamento fra le società avevano travalicato, per caratteristiche e finalità, le connotazioni di una mera sinergia fra consociate per sconfinare in una compenetrazione di mezzi e di attività, sintomatica della sostanziale unicità soggettiva” – ha elencato, allineandosi ad altre pronunce della stessa Corte, i seguenti indici rivelatori d’un centro unitario d’imputazione del rapporto lavorativo: “a) unicità della struttura organizzativa e produttiva; b) integrazione tra le attività esercitate dalle varie imprese del gruppo ed il correlativo interesse comune; c) coordinamento tecnico ed amministrativo finanziario tale da individuare un unico soggetto direttivo che faccia confluire le diverse attività delle singole imprese verso uno scopo comune; d) utilizzazione contemporanea della prestazione lavorativa da parte delle varie società titolari delle distinte imprese, nel senso che la stessa sia svolta in modo indifferenziato e contemporaneamente in favore dei vari imprenditori”.
La Cassazione ha chiarito, poi, che “il collegamento economico-funzionale tra imprese gestite da società di un medesimo gruppo non comporta il venir meno dell’autonomia delle singole società dotate di personalità giuridica distinta, alle quali continuano a fare capo i rapporti di lavoro del personale in servizio presso le distinte e rispettive imprese; tale collegamento, pertanto, non è di per sé solo sufficiente a far ritenere che gli obblighi inerenti ad un rapporto di lavoro subordinato, intercorso tra un lavoratore e una di tali società,
si estendano ad altre dello stesso gruppo, salva, peraltro, la possibilità di ravvisare un unico centro di imputazione del rapporto di lavoro – anche ai fini della sussistenza o meno del requisito numerico necessario per l’applicabilità della cosiddetta tutela reale del lavoratore licenziato – ogni volta che vi sia una simulazione o una preordinazione in frode alla legge del frazionamento di un’unica attività fra vari soggetti e ciò venga accertato in modo adeguato, attraverso l’esame delle singole imprese, da parte del giudice del merito”.

Accordo tra Audax Renewables e BFF per servizi di factoring in Italia e Spagna

BFF, il più grande operatore finanziario specializzato in Italia, leader in Europa nel settore del factoring per la Pubblica Amministrazione e il Servizio Sanitario Nazionale, ha siglato un accordo multi paese con Audax Renewables, gruppo energetico integrato verticalmente che genera e fornisce energia elettrica 100 % di origine rinnovabile e gas in 7 Paesi.

L’accordo, che prevede la cessione pro soluto dei crediti commerciali vantati dalle Pubbliche Amministrazioni, nella forma del revolving e per una durata di due anni, si applica a Italia e Spagna e conferma il ruolo centrale del factoring quale sostegno alla crescita e alla maggiore liquidità delle aziende.

Grazie a tale accordo, BFF garantisce ad Audax Renewables un costo fisso predeterminato per la mobilitazione dei futuri crediti degli enti della Pubblica Amministrazione.
In questo modo BFF accompagna Audax Renewables nel processo di analisi delle opportunità commerciali nel settore pubblico in un momento molto delicato e di forte cambiamento per il mercato energetico.

Francesco Calabretta, Cluster Lead Italy and Hungary & Country Manager Italy, Audax Renewables, ha sottolineato: “La crescita delle aziende passa anche da partnership con soggetti, quali BFF, in grado di sostenerne nel concreto l’attività e, quindi, di favorirne lo sviluppo. Specialmente se si considera che il settore energetico nel quale operiamo – oggi più che mai – è divenuto strategico per il progresso del Paese. Avere gli strumenti adeguati significa saper affrontare con maggiore consapevolezza sia la complessa congiuntura internazionale in cui ci troviamo, sia gli obiettivi della transizione ecologia alla quale dobbiamo sempre più tendere”.

Michele Antognoli, VP Factoring & Lending, BFF Banking Group, ha commentato: “Il nuovo accordo con AUDAX è un ulteriore esempio di come il Factoring possa essere uno strumento a favore di quelle aziende che vogliono cogliere nuove opportunità di crescita. Una dimostrazione concreta di sinergia nell’interesse dell’intera comunità, in un momento in cui, grazie al PNRR, il Paese si appresta a beneficiare di nuove risorse, e in un settore, quello energetico, che si trova ora al centro di sfide importanti”.

Offerta di lavoro: Bio-Techne – Milano

Bio-Techne, azienda specializzata nello sviluppo e nella produzione di proteine purificate e soluzioni reagenti, cerca customer sales support

PROFILO RICHIESTO: Customer Sales Support

LUOGO: Sede Bio-Techne, Milano

ORARIO DI LAVORO: Da lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.45

Descrizione dell’offerta

Si ricerca una figura, in possesso di diploma di scuola superiore, che avrà la responsabilità di promuovere e supportare il business esistente in tutta la Spagna per il portafoglio Bio-Techne, gestito dall’ufficio di Milano.

Mansioni principali

Promuovere e sviluppare il business attuale:

  • Garantire un supporto al portafoglio clienti sia nel mondo dell’accademia che dell’industria in Spagna, analizzando le loro ricerche attuali per capire come il portafoglio Bio-Techne rientri tra queste
  • Utilizzare canali per sostenere e sviluppare nuove/esistenti opportunità di business, che includono richieste di informazioni attraverso il sito web, chiamate in uscita, e-mail in entrata e uscita e social media
  • Gestire i canali di comunicazione con i team di vendita interni ed esterni della Spagna, contribuire alla generazione di lead e supportare il marketing per garantire un team coeso per il massimo supporto ai clienti
  • Lavorare a stretto contatto con il Customer Service, il Marketing, Technical e Account manager per realizzare progetti su misura per aumentare le entrate
  • Promuovere ai nuovi clienti le tecnologie ACD e ProteinSimple
  • Lavorare a stretto contatto con il team di Customer Service
  • Aiutare a creare nuove opportunità di business attraverso i clienti esistenti e attraverso web chat interattive

Qualifiche/Requisiti minimi

  • Conoscenza lingua spagnola fluente
  • Conoscenza inglese livello B2
  • Diploma di scuola superiore
  • Provata esperienza di lavoro in un ambiente di customer care/sales con un forte orientamento commerciale
  • Eccellenti competenze informatiche, compresa l’esperienza di lavoro con i database, Office Outlook: Excel e Word sono essenziali

Caratteristiche e qualità personali:

  • Eccellente attenzione ai dettagli, gestione del tempo e capacità organizzative
  • Spiccata intraprendenza e attitudine a nuove sfide
  • Capacità di eseguire un’ampia varietà di compiti e di svolgere più compiti in modo efficiente
  • Capacità di mantenere la calma sotto pressione e di rispettare secondo le scadenze
  • Propensione a lavorare in ambiente dinamico e a ritmi elevati
  • Capacità di instaurare e mantenere relazioni con diversi livelli trasversali di clientela
  • Attitudine alla flessibilità per svolgere le mansioni richieste

Lingue richieste: Fluente in spagnolo, gradita buona conoscenza dell’inglese

Disponibilità: Da subito

Inviare la candidatura e il CV a empleo@camacoes.it

Offerta di lavoro: Bio-Techne – Milano

Bio-Techne, azienda specializzata nello sviluppo e nella produzione di proteine purificate e soluzioni reagenti, cerca customer sales support

PROFILO RICHIESTO: Customer Sales Support

LUOGO: Sede Bio-Techne, Milano

ORARIO DI LAVORO: Da lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.45

Descrizione dell’offerta

La figura ricercata, con laurea in materie biologiche, avrà la responsabilità di promuovere e supportare il business esistente in tutta la Spagna per il portafoglio Bio-Techne, gestito dall’ufficio di Milano. Questa posizione prevede un’elevata conoscenza dei clienti e del mercato.

Mansioni principali

Promuovere e sviluppare il business attuale:

  • Garantire un supporto al portafoglio clienti sia nel mondo dell’accademia che dell’industria in Spagna, analizzando le loro ricerche attuali per capire come il portafoglio Bio-Techne rientri tra queste
  • Gestire la Service Revenue
  • Utilizzare canali per sostenere e sviluppare nuove/esistenti opportunità di business, che includono richieste di informazioni attraverso il sito web, chiamate in uscita, e-mail in entrata e uscita e social media
  • Gestire i canali di comunicazione con i team di vendita interni ed esterni della Spagna, contribuire alla generazione di lead e supportare il marketing
  • Lavorare a stretto contatto con il Customer Service, il Marketing, Technical e Account manager per realizzare progetti su misura per aumentare le entrate
  • Identificare e gestire appalti locali nella regione
  • Promuovere ai nuovi clienti le tecnologie ACD e ProteinSimple
  • Lavorare a stretto contatto con il team del Customer Service per garantire che le esigenze dei clienti siano soddisfatte in termini di informazioni sul prodotto, quoting e supporto tecnico
  • Creare nuove opportunità di business attraverso i clienti esistenti e attraverso web chat interattive
  • Conoscere e monitorare il mercato e i competitors. Riportare i risultati e la potenziale pipeline sia mensilmente che trimestralmente al Territory Manager
  • Rappresentare l’azienda alle conferenze nazionali e internazionali

Qualifiche/Requisiti minimi

  • Laurea in materie biologiche o equivalente
  • Fluente lingua spagnola e inglese buono
  • Conoscenza del mercato Life Science
  • Provata esperienza di lavoro in un ambiente di customer care/sales con un forte orientamento commerciale
  • Capacità di tracciare gli indicatori di performance (KPI)
  • Eccellenti competenze informatiche, compresa l’esperienza di lavoro con i database, Office Outlook: Excel e Word sono essenziali

Caratteristiche e qualità personali:

  • Eccellente attenzione ai dettagli, gestione del tempo e capacità organizzative
  • Spiccata intraprendenza e attitudine a nuove sfide
  • Capacità di eseguire un’ampia varietà di compiti e di svolgere più compiti in modo efficiente
  • Capacità di mantenere la calma sotto pressione e di rispettare secondo le scadenze
  • Propensione a lavorare in ambiente dinamico e a ritmi elevati
  • Capacità di instaurare e mantenere relazioni con diversi livelli trasversali di clientela
  • Attitudine alla flessibilità per svolgere le mansioni richieste

Lingue richieste: Fluente in inglese e spagnolo

Disponibilità: Da subito

Inviare la candidatura e il CV a empleo@camacoes.it

Offerta di lavoro: Ristorante Argentino – Sheraton Milano San Siro

“El Patio del Gaucho”, il ristorante argentino al piano terra dello Sheraton Milano San Siro che porta la firma della leggenda del calcio Javier Zanetti, cerca personale di sala.

PROFILO RICHIESTO: Camerieri/e

LUOGO: Sheraton Milano San Siro (MI)

Descrizione dell’offerta

Il candidato/a ideale dovrà avere la capacità di accogliere gli ospiti e di presentare loro il menù in modo dettagliato. La cura dei particolari, la sistemazione impeccabile dei tavoli e la cortesia faranno vivere agli ospiti un’esperienza culinaria indimenticabile.

Mansioni principali

  • Accogliere gli ospiti e occuparsi della sistemazione dei tavoli
  • Servire gli ospiti sapendo consigliare laddove necessario
  • Gestire le transazioni con il sistema Micros POS
  • Verificare il livello di soddisfazione del cliente
  • Occuparsi del servizio di chiusura

Requisiti

  • Ottime capacità di conversazione
  • Orientamento al lavoro di squadra
  • Personalità positiva ed estroversa
  • Propensione al contatto con il pubblico

Esperienza minima: Almeno 1 anno

Lingue richieste: Ottima conoscenza della lingua italiana e spagnola

Disponibilità: Da subito e in orario serale

Inviare la candidatura e il CV a empleo@camacoes.it

Offerta di lavoro – Ristorante a Forte dei Marmi

DIPARTIMENTO: Cucina

PROFILO RICHIESTO: Cuoco/a

LUOGO DI LAVORO: Forte dei Marmi

 

Descrizione dell’offerta: Ristorante a Forte dei Marmi con 18 anni di esperienza nel settore della ristorazione cerca un cuoco/a specializzato/a in cucina spagnola.

Mansioni principali: Si richiede capacità di organizzazione in cucina e abilità nella preparazione di piatti della tradizione spagnola, di pasta fresca, secondi piatti e dolci.

Studi minimi richiesti: Scuola Alberghiera o Corsi Specializzati in Cucina Spagnola.

Esperienza minima: Almeno 3 anni.

 

Inviare la candidatura e il CV a empleo@camacoes.it.

L’Italia, una delle destinazioni di punta del Gruppo Iberia quest’estate

Il Gruppo Iberia (Iberia, Iberia Express, Iberia Regional e Air Nostrum) offrirà 12 destinazioni in Italia: Roma, Milano, Firenze, Venezia, Napoli, Bologna, Torino, Bari, Catania, Cagliari, Olbia e Palermo.

L’Italia è una delle grandi scommesse del gruppo Iberia per questa estate, dove la compagnia aerea offrirà voli verso 12 destinazioni. Ad oggi il Gruppo Iberia vola a Roma, Milano, Firenze, Venezia, Napoli, Bologna e Torino e, da metà Giugno l’offerta si amplierà a Bari, Catania, Olbia, Cagliari e Palermo.

Roma: a Giugno Iberia raggiungerà la Capitale con 18 frequenze settimanali che, da Luglio, aumentereanno a 21.

Milano: per tutta l’estate Iberia offrirà tre voli diretti giornalieri da Madrid.

Firenze: a Giugno Iberia opererà con quattro frequenze settimanali, per aumentare a frequenza giornalieria nel mese di Luglio.

Venezia: a Giugno Iberia viaggierà con 10 frequenze per raggiungere le 14 nel mese di Luglio.

Napoli: Iberia offrirà cinque voli a settimana a Giugno e aggiungerà un’ulteriore frequenza da Luglio, offrendo un volo giornaliero tranne il martedì.

Bologna: la tratta viene operata da Iberia Regional/Air Nostrum con 11 frequenze settimanali nel mese di Giugno, 14 a Luglio.

Torino: anche questa tratta viene operata da Iberia Regional/Air Nostrum con 5 frequenze settimanali durante il mese di Giugno e una connessione giornaliera nel mese di Luglio.

Oltre a queste destinazioni, Iberia volerà verso altre cinque città quest’estate:

Bari: città situata nel “tacco” d’Italia e bagnata dal mare Adriatico. Iberia inizia i voli il 21 Giugno edurante i mesi di Luglio, Agosto e Settembre offrirà tre frequenze settimanali, il lunedì, venerdì e sabato.

Catania: Iberia lancia voli per la seconda città più grande della Sicilia il 21 Giugno. Negli ultimi giorni di questo mese offrirà tre voli settimanali, che cresceranno a cinque a Luglio per diventare giornalieri nel mese di Agosto.

Olbia: il 22 Giugno è la data di inizio dei voli per questa città nel nord-est della Sardegna, sulla Costa Smeralda. Iberia inizierà con tre voli a settimana, che aumenteranno a quattro a Luglio e cinque ad Agosto, tornando a tre a settimana nel mese di Settembre.

Cagliari: Iberia Express aggiungerà la capitale della Sardegna alla sua rete di destinazioni dal 18 Giugno, con due frequenze alla settimana.

Palermo: Iberia ha programmato una frequenza settimanale dal 24 Giugno per la capitale della Sicilia. Durante il mese di Luglio ci saranno due voli alla settimana, il giovedì e il sabato, e in Agosto e Settembre ci sarà un ulteriore volo settimanale di mercoledì.

Un ulteriore passo verso la parità di trattamento dei distacchi transnazionali; il Regio Decreto Legge 7/2021 completa la trasposizione della direttiva “distacco”

Lo scorso 28 aprile è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Spagnola (BOE) il Regio Decreto Legge 7/2021, con il quale viene trasposta la Direttiva  2018/957 sul distacco di lavoratori. Qual è la finalità? Andare verso  la parità di trattamento dei distacchi all’interno dell’Unione Europea, integrando i lavoratori nel mercato del lavoro spagnolo dopo un determinato periodo.

Questo Regio Decreto Legge modifica, tra le altre, le seguenti norme interne:

 (i) La Legge sul distacco transnazionale dei lavoratori (cioè, la legge 45/1999);

(ii) La Legge sulle infrazioni e le sanzioni dell’ordine sociale (cioè la LISOS); e

(iii) La legge che regola il sistema d’ispezione del lavoro e della sicurezza sociale (Ley Ordenadora del Sistema de Inspección de Trabajo y Seguridad Social).

Pertanto, un’ulteriore revisione della legislazione spagnola è richiesta al fine di includere le seguenti misure richieste dalla Direttiva.

A proposito della legge 45/1999 sul distacco transnazionale dei lavoratori, sono possibili due scenari:

Primo scenario: il lavoratore è dislocato in Spagna per meno di dodici mesi (possibilità di estensione fino a 18 mesi). In questo caso, uno degli ultimi aggiornamenti è che devono essere garantite alcune condizioni di lavoro di base come le spese di viaggio, alloggio e soggiorno (che, in ragionedella sua natura non salariale, non può essere dedotto dalla retribuzione stabilita dalla legislazione spagnola).

Secondo scenario: distacco del lavoratore per un periodo di tempo superiore a 12 o 18 mesi. In questo caso, devono essere garantite tutte le condizioni di lavoro applicabili in Spagna, non solo quelle di base, ma anche quelle stabilite dalla legge o dalla contrattazione collettiva. Tuttavia, ci saranno alcune esclusioni, come le norme relative alla conclusione e alla cessazione del contratto di lavoro, le norme di non concorrenza post-contrattuale e le norme che regolano i regimi pensionistici complementari.

Degna di nota è anche l’introduzione di misure il cui obiettivo è quello di rafforzare la cooperazione tra le Amministrazioni per prevenire le frodi in cui può incorrere un’azienda che intende includere un lavoratore nel campo di applicazione della legge 45/1999 quando in realtà non rientra nel campo di applicazione della legge. Il RDL stabilisce che il lavoratore avrà diritto all’applicazione della legislazione spagnola sul lavoro e alla previdenza sociale, e non potranno essere applicate condizioni meno favorevoli di quelle applicabili ai lavoratori effettivamente distaccati.

Infine, in relazione al regime sanzionatorio, questo RDL ha esteso l’ambito di applicazione della violazione grave contemplata nell’articolo 10.2 della LISOS, una violazione punibile con una multa da 626 a 6.250 euro. D’ora in poi, quest’articolo indica un caso in più che potrebbe essere sanzionato: l’allegazione di atti o circostanze falsi al fine di motivare l’estensione dei distacchi transnazionali.

Come nota finale, è importante ricordare che le suddette novità del RDL 7/2021 non si applicano al settore del trasporto su strada, che continuerà ad essere regolato dalla precedente formulazione del regolamento.

 

X