Nasce a Brescia il progetto “Stupor Mundi”, la “Meraviglia del mondo” nella gastronomia d’eccellenza

Nasce a Brescia il progetto “Stupor Mundi”, la “Meraviglia del mondo” nella gastronomia d’eccellenza

Nasce a Brescia il progetto “Stupor Mundi”, la “Meraviglia del mondo” nella gastronomia d’eccellenza che fonde sapori internazionali e suggestioni artistiche.
A breve inaugurazione del ristorante nello Stupor Mundi Jazz Club.

Parte da Brescia il progetto “Stupor Mundi”, il nuovo brand lanciato sul mercato dalla società bresciana SMG Meeting. “Meraviglia del mondo”, come l’appellativo attribuito all’imperatore e re di Sicilia, Federico II di Svevia, per la grandissima curiosità intellettuale. Allo stesso modo, la maison gastronomica e artistica di SMG Meeting, dedicata ai servizi di ristorazione e catering di alto livello, promette meraviglie per chi desidera armonizzare l’esperienza gastronomica con le suggestioni culturali.

Il progetto Stupor Mundi. Il progetto è nato da un’idea dell’imprenditore bresciano Luca Moretto, titolare di Studio Moretto Group, multinazionale di servizi linguistici fondata nel 1996 (con sede al prestigioso Crystal Palace, nella city di BresciaDue), oggi affiancato dalla direttrice generale Rosario Estella Fernandez. La maison ha base a Milano (Via Boccaccio, 35) e a Brescia, con i propri chef blasonati Marco Cozza ed Andrea De Carli (ex patron del ristorante Rose Salò), tra i migliori chef under 30 d’Italia e chef consultant del nuovo brand.
Il quartier generale è il grande centro di cottura innovativo, un laboratorio di circa 1.500 mq sito nella zona di Sant’Eufemia, a poca distanza dal Museo della Mille Miglia, che affonda radici nella storia e nel territorio. “L’attenzione alla qualità è la cifra del nostro lavoro. Anche in un periodo in cui il settore è colpito da misure per l’emergenza sanitaria, non abbiamo smesso di
pensare al futuro – afferma Luca Moretto –. Stupor Mundi, la nostra maison gastronomica e artistica, è stata concepita per esaltare la bellezza e la meraviglia della Madre Terra. Sarà anche promotore di sostenibilità, come dimostra l’accordo che abbiamo stretto in Perù con realtà locali per importare nel laboratorio bresciano prodotti nati dall’agricoltura sostenibile nella Foresta Amazzonica, promuovendo un circolo virtuoso tra produttori e consumatori”.

Stupor Mundi Jazz Club. È in cantiere, sempre nella location di Sant’Eufemia, l’apertura dello “Stupor Mundi Jazz Club”, candidato a diventare il nuovo tempio della musica bresciano e non. Le opere edilizie sono già ad uno stadio avanzato e l’inaugurazione è prevista per l’inizio dell’estate. Vi si esibiranno nomi di rilievo internazionale nel panorama della musica jazz e blues. Il locale accoglierà il ristorante vero e proprio, con tutte le prerogative della gastronomia Stupor Mundi: un luogo raffinato, con elementi d’arredo originali e affascinanti; spazi, atmosfere, cibi eccellenti e ottima musica. Stupor Mundi Jazz Club si proporrà anche come un laboratorio a porte aperte per i giovani artisti, che vogliano sperimentare, fare ricerca, crescere e far crescere la cultura dei territori senza confini. Un progetto unico.

Chef con il cuore. Marco e Andrea, riconosciuti da Guida Gambero Rosso tra i 30 migliori giovani chef in Italia, sono originari della provincia di Como e, dopo aver frequentato assieme l’Istituto Alberghiero Gianni Brera, hanno maturato esperienze formative di prestigio presso il Ristorante Del Cambio di Torino e l’Albereta di Gualtiero Marchesi. Tuttora condividono la filosofia del grande Maestro, sempre attento al rispetto verso le materie prime e la loro più pura valorizzazione. I due chef mettono il cuore in quello che fanno e si vede: ne consegue l’ideazione di piatti unici, fatti con ingredienti locali, ricercati con attenzione e caratterizzati da sapienti accostamenti, che si svelano a ogni assaggio. Il loro sistema di lavoro presso la maison Stupor Mundi è certificato ISO 9001, a completa garanzia del cliente. A Marco Cozza e Andrea De Carli è affidata poi la rigorosa certificazione interna della qualità dei prodotti, denominata Progetto Zero, disciplinata da norme tecniche stringenti e ispirata alla ricerca radicale dell’essenza, dell’origine, del punto zero da cui tutto inizia e in cui tutto confluisce.

I servizi. Catering firmato. “Stupor Mundi” ha l’ambizione di essere un progetto articolato, che si va arricchendo di nuovi tasselli e nuove esperienze. Dopo le restrizioni imposte a causa della pandemia, con grande entusiasmo, ed anche con molto coraggio e determinazione, Luca e Rosario si apprestano ad alzare il sipario su quello che si presenterà come un ristoranteteatro, pronto ad ospitare l’uomo e la sua anima, offrendo esperienze di grande gastronomia, accompagnate da musica e poesia per nutrire il lato più profondo.

Intanto, sono già attivi i servizi di catering e banqueting Stupor Mundi, con menù selezionati dagli chef e frutto di sapienti interconnessioni gastronomico-culturali, che coniugano cucina etnica e tipicità territoriali, filiera etica (il lavoro avviene rispettando il massimo controllo etico e sanitario della filiera produttiva, tramite un processo che inizia nel sito di produzione agricola, continua nel centro cottura e, all’occorrenza, viene finalizzato nel luogo dell’evento in cui è richiesto il servizio) e fantasia d’artista allo stato puro. I maestri Cozza e De Carli portano in scena preparazioni che declinano maestrìa italiana e culture gastronomiche internazionali, come quella amazzonica e peruviana, in un mix ineguagliabile di memorie, sapori antichi e sperimentazione. A questo innovativo servizio d’alta gamma, s’affianca il più “tradizionale” Moretto Catering, pure improntato alla massima qualità, con cui già la società ha segnato importanti traguardi, come gli allestimenti di catering e banqueting per EXPO Milano 2015.

Wedding and Events. Nel giorno del proprio matrimonio che, per definizione, trabocca di emozioni e realizza un sogno, Stupor Mundi mette gli sposi al centro di ogni attenzione. Nulla è lasciato all’improvvisazione ed ogni aspetto curato nei minimi dettagli, dall’apparecchiatura al catering, dagli allestimenti all’intrattenimento, con visite, degustazioni e prove di ogni tipo.
Il brand presenta inoltre menù per le più svariate tipologie di eventi aziendali, quali cene e convention, con uno staff che si occupa di ogni aspetto tecnico-organizzativo, dall’allestimento degli impianti illuminotecnici e audiovisivi di sala, alla perfetta mise en place della tavola, fino alla somministrazione delle pietanze mediante camerieri e sommelier di altissimo livello.


X