• Home
  • BANCA FARMAFACTORING: sottoscritto accordo da € 300 milioni tra BEI e Farmafactoring España

News Soci

BANCA FARMAFACTORING: sottoscritto accordo da € 300 milioni tra BEI e Farmafactoring España

 

 BFF_2016.jpg

Le piccole e medie imprese che in Spagna lavorano con il settore pubblico beneficeranno di un maggiore accesso alla liquidità grazie ad un programma di finanziamento della supply chain che Farmafactoring España (FFE) avvierà con il supporto della Banca Europea per gli Investimenti (BEI). Sulla base dell’accordo firmato oggi in Lussemburgo da Román Escolano, Vice-Presidente della BEI, e Massimiliano Belingheri, CEO di FFE e di BFF Banking Group, la BEI ha accordato a FFE una garanzia di €300 milioni nell’ambito del Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici (EFSI), il pilastro principale del Piano di Investimenti per l’Europa della Commissione Europea, conosciuto come “Piano Juncker”.

La garanzia della BEI consentirà a Farmafactoring España – il cui business è oggi focalizzato sullo smobilizzo del credito verso enti pubblici - di ampliare l’offerta rivolta alle PMI spagnole che forniscono beni e servizi a istituzioni pubbliche.

In particolare, l’accordo contribuirà a garantire a FFE, nell’arco di un triennio, una maggiore protezione dal rischio collegato a fatture commerciali di PMI spagnole verso istituzioni pubbliche. Grazie a questo supporto, le PMI potranno scontare tali fatture a tassi convenienti e agevolare il pagamento puntuale dei crediti scaduti, potendo così diversificare le fonti di finanziamento, migliorare il merito creditizio e avere accesso a nuove linee di credito per investimenti strategici.

L’iniziativa – la prima partnership con un operatore specializzato nel factoring – grazie al contributo strategico del Piano di Investimenti per l’Europa consentirà alla BEI di espandere la sua attività tradizionale a supporto delle aziende con un’operazione innovativa sul ciclo dei crediti commerciali.

BFF_2.jpg

Alla firma dell’accordo Román Escolano, Vice-Presidente della BEI, ha dichiarato: “Le piccole-medie imprese contribuiscono per oltre il 70% dell’occupazione in Spagna e questo accordo consentirà di migliorare l’accesso al credito e la gestione del circolante alle PMI che forniscono il settore pubblico. Inoltre, promuoverà un alternativo canale di finanziamento per le aziende, a condizioni finanziarie convenienti. La solidità finanziaria delle piccole e medie imprese rappresenta un obiettivo chiave per la BEI, alla luce del contributo fondamentale allo sviluppo economico ed alla crescita dell’occupazione”. Jyrki Katainen, Vice Presidente della Commissione Europa, responsabile dell’occupazione, crescita e competitività, ha commentato: “Questo programma offrirà alle PMI spagnole la possibilità di investire in innovazione, crescita e occupazione. Sono grato che il EFSI abbia ricoperto un ruolo chiave nella creazione di questo canale di finanziamento e auspico che le aziende aderenti raggiungano risultati di successo.”

E’ previsto che il Piano Juncker stanzi oltre Euro 28 miliardi di investimenti in Spagna e Euro 209 miliardi in Europa.

Massimiliano Belingheri, CEO di BFF Banking Group, ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti dell’accordo firmato oggi con la BEI a supporto delle piccole-medie imprese in Spagna. Siamo fiduciosi che questa operazione innovativa possa, facendo leva sul nostro ruolo in grado di facilitare la collaborazione tra le aziende, il settore finanziario e quello pubblico, essere il primo di ulteriori accordi tra la BEI ed il nostro gruppo nel mercato europeo”.

 

Icono economia blanco
 

Informazione
Economica e Politica