DENTONS

DENTONS

Cooperative compliance

a cura di Fabrizio Capponi

Il d.lgs. 5 agosto 2015, n. 128 ha introdotto il Regime di Adempimento Collaborativo (cd. cooperative compliance) che consiste in un accordo con l’Agenzia delle Entrate il cui presupposto è la completa disclosure, da parte del contribuente, dei propri rischi fiscali.

Inizialmente rivolto ai soli soggetti “oversize” (10 miliardi di fatturato), il regime è rivolto oggi ad una platea molto più ampia di investitori, italiani ed esteri, che intendano porre in essere investimenti (anche prospettici ed in più step) pari ad almeno trenta milioni (con ricadute occupazionali).

Il regime prevede, tra gli altri, i seguenti vantaggi: (i) sanzioni amministrative ridotte alla metà e sospensione della riscossione fino alla definitività dell’accertamento, (ii) sostanziale depenalizzazione dei reati tributari (iii) iter veloce con risposta agli interpelli in soli 45 giorni, (iv) esonero dalla presentazione di garanzie per i rimborsi d’imposte dirette ed indirette, (v) controlli effettuati solo dall’Agenzia delle Entrate (no GDF), (vi) ritorno d’immagine dovuto all’inserimento in una lista di “virtuosi”.

Share this post

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *