SEAT

SEAT fa le cose in grande e presenta la Tarraco

La SEAT Tarraco è arrivata. Il nuovo SUV deve il suo nome alla città mediterranea di Tarragona, centro storico e culturale caratterizzato da una maestosa architettura e, al contempo, da uno spirito giovanile e avventuroso. Il nome Tarraco è stato scelto con una votazione popolare da oltre 140.000 appassionati che hanno partecipato alla fase finale del progetto #SEATSeekingName.

L’ultima nata di casa SEAT, disegnata e sviluppata a Martorell e prodotta a Wolfsburg, in Germania, completa l’offensiva del Marchio nel segmento dei SUV, insieme ad Ateca e Arona, ed è inoltre un assaggio del futuro linguaggio stilistico SEAT. La Tarraco avvicinerà al marchio un nuovo target di clienti, ne fortificherà l’immagine e avrà inoltre un effetto positivo sui profitti, trattandosi di un modello ad alto margine di contribuzione. Trattasi, a tutti gli effetti, della nuova ammiraglia SEAT.

La SEAT Tarraco si posiziona al vertice della famiglia dei SUV SEAT, in veste di sorella maggiore, e combina tecnologie all’avanguardia, dinamismo, piacere di guida, praticità e funzionalità a un design elegante e nuovo. La Tarraco combina alla perfezione i numerosi vantaggi legati alle sue dimensioni importanti, per offrire un’auto in grado di adattarsi a ogni circostanza della vita moderna.

Il nuovo SUV riunisce gli elementi più emblematici di ogni modello SEAT: design e funzionalità, sportività e comfort, accessibilità e qualità, tecnologia ed emozioni, sposandosi con un ventaglio ancora più ampio di stili di vita. La SEAT Tarraco nasce per soddisfare le esigenze di chi cerca la flessibilità di una vettura a 5 o 7 posti e la praticità di una posizione di guida rialzata, sapendo nel contempo apprezzare l’estetica di un’auto, che nella Tarraco si traduce in perfetto equilibrio tra carattere ed eleganza. E questa armonia percepita si ritrova in entrambi gli allestimenti disponibili, Style ed XCellence.

In un mercato SUV in continua crescita, la SEAT Tarraco – in arrivo sul mercato entro la fine dell’anno – giocherà un ruolo fondamentale per il marchio, rafforzando il brand e promuovendone ulteriormente la crescita in un momento in cui le vendite continuano ad aumentare a passo sostenuto. Tra gennaio e agosto, SEAT ha venduto 383.900 unità in tutto il mondo, con una crescita del +21,9% rispetto allo stesso periodo del 2017. In Italia, il marchio ha raggiunto le 15.125 unità immatricolate, segnando una crescita del 27,73% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

“SEAT è nel pieno della più grande offensiva di prodotto della sua storia recente. La presentazione della SEAT Tarraco, il nostro primo grande SUV, rientra nel piano di investimenti di 3,3 miliardi di Euro previsto tra il 2015 e il 2019 e destinati al futuro dell’azienda e della nostra gamma modelli” ha condiviso Luca de Meo, Presidente SEAT. “La Tarraco ha completato la nostra famiglia di SUV, per assecondare le esigenze di ogni tipologia di Cliente”.

SEAT-goes-big-with-the-New-SEAT-Tarraco_012_HQ

Eccellenza ingegneristica

La SEAT Tarraco è stata creata per i clienti che cercano emozioni e funzionalità in un’unica auto, per coloro che necessitano la versatilità offerta dai suoi 5 o 7 posti e uno spazioso abitacolo interno per ospitare i passeggeri, e che puntano inoltre ad avere una vettura in grado di rispondere in maniera reattiva ai comandi del conducente, grazie alle ottime prestazioni e alla guida molto dinamica.

La chiave di questa fine combinazione tra praticità e prestazioni sta nelle ultime tecnologie del Gruppo Volkswagen e nell’architettura del pianale MQB A+ a passo lungo su cui nasce la Tarraco.

La configurazione della regolazione dinamica dell’assetto (DCC o Dynamic Chassis Control) garantisce un equilibrio perfetto tra sensazione di sportività al volante e una guida più rilassata e comoda nelle lunghe percorrenze, indipendentemente dal tipo di tracciato percorso. Il conducente ha a disposizione diverse configurazioni tra cui scegliere, per affidarsi poi, se lo si desidera, a un adattamento automatico del sistema in base alla superficie della strada e allo stile di guida.  La fluidità percepita alla guida rispecchia alla perfezione prestazioni, efficienza e affidabilità dei propulsori disponibili, tutti con iniezione diretta, compressore turbo e tecnologia Start&Stop e una potenza erogata di 150 o 190 CV.

Saranno disponibili due opzioni TSI alimentate a benzina: il quattro cilindri 1.5 TSI 150 CV abbinato a trazione anteriore e cambio manuale a sei rapporti e il blocco motore 2.0 da 190 CV con cambio DSG 7 rapporti e sistema di trazione integrale 4Drive. Per quanto riguarda il Diesel, sono due le opzioni disponibili, entrambe TDI quattro cilindri e motore 2.0 con due versioni di potenza: quella da 150 CV può essere abbinata alla trazione anteriore e cambio manuale a 6 rapporti o alla trazione integrale 4Drive con cambio DSG 7 rapporti; quella da 190 CV di potenza, sarà disponibile unicamente in abbinamento a trazione integrale 4Drive con cambio DSG 7 rapporti. Successivamente, la SEAT Tarraco sarà disponibile anche con tecnologie di propulsione alternative.

“La SEAT Tarraco è un capolavoro di funzionalità e versatilità; offre lo spazio e la comodità che un Cliente si aspetta da un SUV delle sue dimensioni, offrendo nel contempo il design più sportivo del segmento e un comportamento di guida che, grazie alla regolazione dinamica dell’assetto, si adatta perfettamente alle differenti esigenze di ciascuno” spiega Dr. Matthias Rabe, Vicepresidente Ricerca e Sviluppo SEAT.

Severi standard di sicurezza

La SEAT Tarraco è equipaggiata con tutti i sistemi di assistenza necessari a offrire un’esperienza di guida estremamente comoda e sicura, perfino nelle condizioni più difficili. Tra gli equipaggiamenti di serie, il nuovo modello offre il Lane Assist e il Front Assist con rilevamento di pedoni e ciclisti, mentre su richiesta saranno disponibili Blind Spot Detection, Traffic Sign Recognition, Traffic Jam Assist, ACC (Adaptive Cruise Control), Light Assist e anche Emergen

cy Assist.

Inoltre, portando la sicurezza a nuovi standard per SEAT, la Tarraco è dotata anche di sistema di chiamata di sicurezza automatica (eCall), Pre-Crash Assist e Rollover Detection; in altre parole, anche nella situazione più rischiosa l’auto è progettata per rispondere ai più severi standard di sicurezza, ponendosi come modello di riferimento nel suo segmento.

Disegnato per la vita

Le dimensioni del nuovo modello hanno portato il team di designer a ricercare la massima precisione nell’equilibrio tra compattezza visiva e proporzioni mirate a offrire la massima praticità. Così, nonostante la SEAT Tarraco vanti dimensioni importanti (4.735 mm di lunghezza e 1.658 mm di altezza) che permettono di avere un abitacolo estremamente spazioso e proporzioni esterne imponenti, la percezione globale è di leggerezza e agilità, oltre che di un’auto spaziosa e ben piantata a terra.

Le linee del frontale accennano il nuovo linguaggio stilistico del Marchio, con una griglia importante che conferisce presenza e carattere alla vettura, così come i fari Full LED, ora in posizione più interna nella carrozzeria, conferendo al Tarraco personalità, pur restando fedele alla firma ottica della SEAT, caratterizzata dalla forma triangolare.

E proprio l’illuminazione è un aspetto importante del nuovo SUV, che offre di serie tecnologia a LED per luci esterne e interne in entrambi gli allestimenti disponibili (Style ed XCellence), permettendo ai designer la massima libertà creativa e, nel contempo, offrendo al Cliente un’illuminazione chiara e nitida.

“Il nuovo SUV è in grado di impressionare al primo sguardo grazie a un eccellente lavoro in termini di proporzioni e a un design elegante e sportivo. Trasmette fierezza grazie al frontale imponente, indizio dei modelli futuri del brand” condivide Alejandro Mesonero, Direttore del Design SEAT. “Come ciascuno dei nostri nuovi modelli, Tarraco riflette tutto l’amore e la passione per il dettaglio che abbiamo messo nella sua creazione. La filosofia a cui ci ispiriamo è questa: se appare fatto bene, vuol dire che è fatto bene”.

Per quanto riguarda il posteriore, il cui aspetto funzionale è di massima importanza, è stata posta grande attenzione nella ricerca dell’altezza ottimale della soglia del vano bagagli da terra, più bassa, per facilitarne il carico. Anche qui, l’illuminazione gioca un ruolo chiave nel sottolineare larghezza e praticità del nuovo SUV. E la tecnologia LED ha permesso di ottenere indicatori di direzione posteriori dinamici.

SEAT-goes-big-with-the-New-SEAT-Tarraco_010_HQ

La SEAT Tarraco sarà disponibile in otto colori di carrozzeria: Dark Camouflage, Bianco Oryx, Argento Reflex, Blu Atlantic, Grigio Indium, Beige Titanium, Deep Black e Grigio Urano.

All’interno, i designer hanno lavorato per creare un abitacolo avvolgente per offrire una piacevole sensazione di accoglienza, utilizzando una linea orizzontale che circonda la plancia, accentuando così lo spazio a bordo che nel contempo conferisce alla vettura fiducia, un aspetto sicuro e un livello qualitativo solitamente riservato ai modelli premium.

Infine, al passo con la crescente digitalizzazione del mondo che ci circonda, la Tarraco offre un Virtual Cockpit di 26 cm (10,25”) che consente al conducente di fruire in maniera ottimale di informazioni personalizzate; nella console centrale, inoltre, è posizionato uno schermo di 20,3 cm (8”), tramite cui si può accedere alle diverse opzioni di connettività offerte da SEAT.

Infine, in merito ai sistemi di infotainment, la Tarraco sarà il primo modello SEAT a essere dotato della funzione gesture control (in presenza di sistema Navigation Plus 8”).

La SEAT Tarraco sarà ordinabile entro la fine dell’anno.

Share this post

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *