LE STORIE #9

LE STORIE #9

Intervista a Cristina Baselga Cervera,
giovane spagnola promotrice del progetto “Women with Ambition” in Italia

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

D: Buongiorno, Cristina. Grazie per aver accettato di rispondere alle nostre domande.
Qual è stato il percorso che l’ha portata in Italia?

R: Buongiorno, grazie a voi per questa interessante iniziativa.
Ho deciso di trasferirmi in Italia per una scelta personale. Ho sempre vissuto a Madrid, fino al 2015, ma poi ho deciso di venire a vivere in Italia insieme a mio marito perché attualmente lavora a Roma per una società spagnola. Avevo sempre avuto voglia di vivere un’esperienza all’estero e in quel momento stavo cercando un cambiamento a livello lavorativo. E ricordo che l’idea di spostarmi mi attirava molto ma allo stesso tempo mi spaventava.

D: Quando nasce la sua passione per l’Italia?

R: La prima volta che sono venuta in Italia è stato nel 2002, per il viaggio di fine liceo.
Ho sempre desiderato visitare Roma e ricordo che l’arte, il cibo e soprattutto la spontaneità degli italiani mi ha sempre fatto voglia di ritornare.
Devo dire che buttare la moneta nella famosa Fontana di Trevi mi ha portata fortuna. (ride, ndr)
In più, qui a Roma, in quel viaggio di scuola, è cominciata la storia con mio marito, quindi l’Italia è stata parte integrante della nostra storia sin da piccoli.

D: Qual è il suo attuale lavoro a Roma? Di cosa si occupa nello specifico?

R: Appena arrivata a Roma, si è presentata l’opportunità di lavorare per una multinazionale nel settore ferroviario, dove ho potuto continuare a sviluppare la mia carriera.
Il mio attuale lavoro si svolge nel dipartimento di Procurement all’interno di un team globale nel quale elaboriamo offerte per la nostra clientela. Nello specifico sono coinvolta nella preparazione di offerte di progetti ferroviari per paesi esteri. Devo dire che ci divertiamo tantissimo, lavorando all’interno di un team multiculturale dove non manca mai il caffè dopo il pranzo.

D: Qual è il valore aggiunto che una donna è in grado di portare all’interno di un’organizzazione aziendale?

R: Nella mia esperienza professionale, che si è sempre svolta all’interno di strutture aziendali ingegneristiche, le donne in posizioni manageriali sono sempre state un supporto, con la forza di andare oltre le aspettative.
Ho avuto anche la fortuna di essere circondata da donne esemplari, alcune di esse parte della mia famiglia e altre amiche di università e master, che sono state in grado di portare avanti progetti imprenditoriali creativi e che sono state in grado di superare nel migliore dei modi le difficoltà.

D: Quali doti deve avere una donna oggi per avere successo nel lavoro?

R: Basandomi sulla mia esperienza personale, credo che la crescita professionale avvenga grazie alla perseveranza nel migliorare, alla capacità di adattamento e alla fiducia nelle persone che ci stanno accanto.
Un consiglio per qualsiasi giovane donna che sta inziando un nuovo lavoro è quello di essere pronta a rinnovarsi e ad imparare dalla nuova realtà.

D: Aldilà del suo impiego attuale, le va di raccontarci il Progetto che sta elaborando?

R: Certo, si tratta di un progetto orientato a giovani donne con ambizione. Il nome è ‘Women with Ambition’ e lo scopo è offrire supporto e formare un network globale di giovani donne imprenditrici con la voglia e l’ambizione di intraprendere un progetto anche all’interno di una azienda.

D: Com’è nata questa idea?

R: Pochi mesi fa mi ha contattato una mia amica del MBA dell’IE Business School a Madrid, darle supporto alla creazione di una start-up a scopo sociale, data la mia esperienza in una grande società. Le due partner di questa società sono cresciute negli Stati Uniti e hanno trovato delle difficoltà a sviluppare i propri progetti in Spagna. Da queste difficoltà, è nata l’idea di dare supporto ad altre donne affinché esse possano portare avanti le loro idee. Grazie all’accoglienza fino ad’ora di questa iniziativa, stiamo progettando un’ulteriore espansione che, speriamo, ci consentirà di ampliarci anche a Roma.

D: E a chi è indirizzato?

R: Women with Ambition è indirizzata a giovani donne con voglia di intraprendere una propria avventura imprenditoriale. L’iniziativa si basa su tre pilastri fondamentali:
– riunioni mensili di gruppi nelle diverse città dove si tengono conferenze e attività per creare una rete di supporto;
– una piattaforma di contenuti e risorse per sviluppare progetti imprenditoriali;
– eventi e trainings orientati ai diversi temi d’interesse.
Inoltre, la società collaborerà con iniziative non profit e offrirà training all’interno di grandi aziende.
Ad oggi contiamo su gruppi a Madrid, Barcellona e Bruxelles. Abbiamo anche ricevuto richieste provenienti da città come Delhi, New York e Miami. In Italia vorremo cominciare a Roma e Milano, sebbene crediamo ci saranno opportunità di espansione in tante altre città. Chi volesse contattarci ci può trovare sullo indirizzo web: womenambition.com

D: Progetti di vita futuri?

R: In questo momento sono focalizzata sullo sviluppo professionale e sul progetto di ‘Women With Ambition’. Vorrei continuare il mio percorso professionale in Italia, cogliendo tutte le opportunità che offre questo meraviglioso Paese.

D: Che consiglio ti sentiresti di dare agli spagnoli che decidono di trasferirsi in Italia per intraprendere un percorso lavorativo/formativo?

R: Consiglierei a tutti di non avere paura dei cambiamenti e di essere aperti a questa splendida cultura imparando la lingua, che è fondamentale per capire la ricchezza e le potenzialità di questo paese. Per me è stato molto importante il supporto della mia “famiglia spagnola in Italia”. Si tratta di un gruppo di amici spagnoli che ha battezzato il proprio gruppo di Whatsapp come “Il ritorno”, in quanto a un certo punto abbiamo scoperto che incontrarci a Roma era come tornare a casa.

 

Progetto co-finanziato da:

marca ministerio

Share this post

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *